Principali tendenze della gestione dei progetti nel 2021: il futuro che ci aspetta

11
Principali tendenze della gestione dei progetti nel 2021: il futuro che ci aspetta
Gestione del progetto

di Ram Tavva

Il mondo sta cambiando rapidamente, con cambiamenti tecnologici inimmaginabili che hanno cambiato il modo in cui lavoravamo. Bene, c’è una tendenza simile anche con la gestione dei progetti! Se guardi indietro di qualche anno, non c’erano così tanti strumenti per la gestione dei progetti, i team erano più piccoli e i progetti erano semplici con risultati semplici. Tutto era bello e facile.

Taglio al 2021; i team non sono più piccoli e i progetti sono troppo complicati.

Ci sono stati notevoli cambiamenti nel panorama della gestione dei progetti, come l’evoluzione delle tecnologie, degli strumenti e delle metodologie più recenti. E il cambiamento non sembra rallentare.

Questo blog parlerà di tutti i potenziali cambiamenti e tendenze che stanno prendendo d’assalto il panorama della gestione dei progetti.

Tendenze del Project Management nel 2021

1. L’arrivo dell’intelligenza artificiale e dell’automazione

Non c’è dubbio che Ai abbia preso d’assalto il mondo. Proprio come la produzione, la sanità, la finanza e altri settori, l’intelligenza artificiale è penetrata anche nel settore della gestione dei progetti. Le aziende e le organizzazioni di gestione dei progetti hanno già iniziato a utilizzare l’intelligenza artificiale per gestire i propri progetti ed eseguire le attività quotidiane.

Ciò ha ridotto lo sforzo umano attraverso l’automazione e si è dimostrato utile per ottenere informazioni dettagliate sulle prestazioni e prendere decisioni valide sulla base dei dati.

Inoltre, i project manager utilizzano anche l’intelligenza artificiale e l’automazione per completare attività complesse come la pianificazione e la visualizzazione dei dati.

Le organizzazioni e i project manager che non hanno ancora abbracciato l’IA nella gestione dei progetti ne soffriranno senza dubbio. Se vuoi vincere nella gara del project management e poi imparare a sfruttare l’AI.

L’utilizzo dell’intelligenza artificiale nella gestione dei progetti offre molti vantaggi come l’automazione delle attività, l’esecuzione più semplice del progetto e la giusta stima della durata, dei costi e dell’avanzamento di un progetto.

2. Utilizzo di approcci di gestione del progetto ibridi

Ogni progetto ha risultati finali diversi che richiedono metodologie diverse. Ma il problema più grande è che non tutti i team di un progetto si attengono a una metodologia specifica. E questo ha dato origine al concetto di project management ibrido. Il numero di project manager e Scrum master che combinano due o più due metodologie sta aumentando di giorno in giorno.

L’implementazione di questo modello ibrido porta tutti i tuoi progetti, persone, attività e comunicazioni in un unico posto e ti aiuta a fare le giuste scelte di business.

Ad esempio, supponiamo che tu mescoli un approccio tradizionale con la metodologia Agile. In questo caso, i membri del team con punti di vista e stili di lavoro diversi lavoreranno insieme a modo loro, aumentando così la stabilità, l’impegno e l’efficienza. Inoltre, ecco alcuni consigli utili su come violare la certificazione PMP se non hai ancora la certificazione PMP.

3. Aumentare l’uso di strumenti e software di gestione dei progetti

Tutto è stato digitalizzato. Anche nella gestione dei progetti, strumenti e software sono diventati una parte inseparabile della gestione dei progetti. Secondo uno studio, il 77% dei progetti di grande successo utilizza strumenti e software diversi per pianificare, eseguire e controllare il processo del progetto. Ebbene, gli strumenti e le soluzioni di gestione del progetto si sono rivelati la svolta.

Questi sono alcuni dei modi in cui l’uso degli strumenti sta cambiando il panorama della gestione dei progetti.

Pianificazione del progetto: Utilizzo dei dati di progetti precedenti (sia di successo che di insuccesso) per pianificare meglio

pianificazione e monitoraggio del tempo: Tenere traccia del tempo dedicato alle attività, alla gestione di eventi e alle riunioni.

Comunicazione e collaborazione: Ti consente di condividere informazioni critiche con le parti interessate, i team e i clienti con un semplice clic.

Budget e scadenze: Ti aiuta a tenere traccia del tuo budget e consegnare i progetti in tempo entro il budget assegnato.

Gli strumenti di gestione dei progetti aiutano davvero a pianificare, eseguire e consegnare progetti in tempo e offrono a tutti una piattaforma per comunicare e collaborare direttamente da un’unica dashboard.

4. Dipendenza dall’analisi dei dati e dai numeri

Come ho detto prima, il mondo sta cambiando rapidamente e, come project manager, non puoi permetterti di fallire. Un progetto fallito può avere tonnellate di impatti negativi sull’azienda (tenendo da parte i dati finanziari). Per aumentare le probabilità di successo di un progetto, i project manager si stanno concentrando fortemente sull’analisi dei dati e sui numeri. Stanno sfruttando le informazioni sui dati per prendere decisioni informate e basate sui dati.

C’è un famoso detto: “Ciò che viene misurato, viene gestito”. Che si tratti di pianificazione del progetto, stima del rischio o gestione della qualità, l’uso dell’analisi dei big data fornisce una solida base. I dati aiutano anche a imparare come formare e posizionare i team in base alle capacità e ai punti di forza dei membri del team.

Se utilizzata nel modo giusto, l’analisi dei dati ha il potere di produrre molto valore aziendale. Sul mercato sono disponibili strumenti di analisi dedicati alla gestione dei progetti che offrono parametri strategici per aiutarti a ottenere il quadro completo di tutte le attività relative al progetto.

5. Domanda di competenze trasversali

Le competenze trasversali sono sempre state necessarie per il dominio del project management, ma nel 2021 la domanda per queste è in aumento come mai prima d’ora.

Secondo PMI, queste sono le sette competenze trasversali più critiche per i project manager:

  • Comunicazione
  • Gestione dei conflitti
  • Il processo decisionale
  • Comando
  • Motivazione
  • Organizzazione
  • Costruzione di fiducia

Comprendere strumenti e processi è importante, ma capire il tuo team e avere buoni rapporti con loro è ancora più importante per il successo del tuo progetto. Dopotutto, sono le persone che portano a termine il lavoro. E se possiedi le competenze che abbiamo menzionato sopra, sarà facile per te gestire il tuo personale.

Inoltre, nell’ambiente aziendale odierno, i project manager potrebbero dover trattare con manager di diverse funzioni organizzative, ognuno con le proprie opinioni, aspettative e stili di comunicazione.

Il futuro davanti

Sebbene abbiamo visto molti cambiamenti nel panorama della gestione dei progetti, i cambiamenti effettivi devono ancora arrivare. Il futuro appartiene ai millennial che sono creativi e si affidano alla tecnologia per fare le cose.

Ci sarebbe una maggiore attenzione alle misure di sicurezza informatica, una maggiore enfasi sul lavoro a distanza e molto altro ancora.

I professionisti che stanno già lavorando nella gestione dei progetti, o anche le persone che stanno pianificando di intraprendere questo viaggio in futuro, dovrebbero essere in grado di identificare, anticipare e adattarsi alle mutevoli esigenze del settore. E di regola, non cercare di combattere il cambiamento, ma adattarti ad esso. Costruisci, riprogetta, aggiorna e ristruttura i tuoi sistemi e processi di gestione dei progetti, in modo da non solo sopravvivere al cambiamento, ma anche prosperare quando questi cambiamenti scuotono completamente il dominio.

Circa l’autore

Ram Ram Tavva è un Senior Data Scientist e Alumnus di IIM-C (Indian Institute of Management – ​​Kolkata) con oltre 25 anni di esperienza professionale specializzato in Data Science, Intelligenza Artificiale e Machine Learning. Certificato PMP Formatore accreditato ITIL Expert APMG, PEOPLECERT e EXIN per tutti i moduli di ITIL fino a Expert Formato oltre 3000+ professionisti in tutto il mondo Attualmente autore di un libro su ITIL “ITIL MADE EASY”.

Ha svolto una miriade di incarichi di consulenza sulla gestione dei progetti e sui processi ITIL in varie organizzazioni. Valutazione della maturità eseguita, analisi delle lacune e definizione del processo di gestione del progetto e implementazione end-to-end delle migliori pratiche di gestione del progetto

Ähnliche Beiträge

Lascia un commento