In che modo un Project Manager IT sanitario aiuta nell’implementazione degli obiettivi aziendali

10
In che modo un Project Manager IT sanitario aiuta nell’implementazione degli obiettivi aziendali
informatica sanitaria

Di Sergey Avdeychik

Gestione di progetti IT in ambito sanitario

Avviare e gestire progetti IT sanitari e sviluppare software medico personalizzato non è cosa semplice. Un team di sviluppo standard non è sufficiente per costruire EHR, PMS o altri sistemi ben coordinati; hai bisogno dell’aiuto di medici, avvocati, assicuratori e specialisti di fatturazione. Chi collegherà il personale non tecnico, il team di sviluppo e l’azienda in modo tale che le attività vengano completate in tempo, nel budget e senza disaccordi? Questo può essere fatto da un Project Manager IT sanitario esperto. Parliamo del ruolo di questo specialista nel raggiungimento degli obiettivi aziendali.

Quali sono le complessità dei progetti sanitari?

Il software medico differisce per complessità e viene creato per scopi diversi e per diversi tipi di pubblico:

  • I responsabili di centri medici, cliniche e ospedali aspirano a semplificare il lavoro interno delle loro strutture, migliorare l’assistenza ai pazienti, ridurre i costi e aumentare la fedeltà dei clienti. A tal fine, sviluppano cartelle cliniche elettroniche, software per la gestione delle informazioni mediche, programmi per la gestione delle entrate e altri sistemi.
  • I pazienti desiderano monitorare il proprio stato di salute a distanza, consultare un medico e ricevere prescrizioni elettroniche. Per questi scopi, le istituzioni mediche sviluppano app mobili sanitarie, software TeleMedicine, cliniche online e così via.
  • I medici autonomi vogliono trovare una piattaforma conveniente per connettersi con i pazienti e fornire i loro servizi.
  • Le aziende si sforzano di sviluppare software per medici, strutture sanitarie e pazienti al fine di ottenere un rendimento sostenibile dalla vendita.

Il raggiungimento degli scopi di cui sopra richiede tecnologie, team e strumenti diversi. Tuttavia, le tecnologie sanitarie condividono alcune caratteristiche comuni:

1. Rischi elevati

Lo sviluppo spesso supera il budget assegnato e non rispetta le scadenze, poiché gli ingegneri del software lavorano con le informazioni riservate dei clienti. Un piccolo errore può portare a furto di dati privati ​​e multe per violazione della legge. I clienti del software sanitario sono obbligati a proteggere le informazioni sui pazienti ai sensi dell’HIPPA e del GDPR; in caso contrario, il caso andrà in tribunale. Ecco perché i clienti seguono il seguente principio: ritardare il rilascio per eliminare le carenze è meglio che rilasciare software vulnerabile.

2. I progetti IT sanitari sono costosi.

L’attuazione di progetti medici è difficile e richiede tempo. Se il team non commette un errore o deve dedicare del tempo all’eliminazione di un rischio, ciò influirà sui costi. Maggiore è il numero di inconvenienti contenuti nel lavoro e nei requisiti del prodotto, più denaro deve pagare un’azienda per lo sviluppo del software sanitario. Gartner stimato che la spesa per la tecnologia sanitaria crescerebbe del 6,8%, raggiungendo 140 miliardi di dollari nel 2021.

3. Regolamentazioni complicate.

Per entrare nel mercato, il software viene testato e approvato dalle autorità competenti: un’istituzione medica e un governo locale o nazionale. Il software sanitario deve essere conforme a HIPAA: il modo in cui vengono utilizzate le funzionalità di un’app determina la conformità alla legislazione.

Secondo le regole, un’organizzazione deve proteggere le informazioni personali dei pazienti. Solo gli utenti autorizzati possono avere accesso a ePHI e i dati sono crittografati in modo sicuro. Se queste condizioni non sono soddisfatte, il proprietario dell’app infrange la legge.

Le leggi locali sono di grande importanza. Ogni paese, regione e persino stato ha le sue regole per il funzionamento delle istituzioni mediche, a cui è importante prestare attenzione quando si sviluppa un prodotto. Ecco perché i Business Analyst dedicano così tanto tempo alle indagini quando lanciano un prodotto, al fine di evitare grandi rischi nascosti.

4. Il settore è in continua evoluzione.

I progetti sanitari di solito durano 6-20 mesi. Durante questo periodo, potrebbero esserci cambiamenti nelle tecnologie o nella legislazione che dovrebbero riflettersi nel programma. Questo, a sua volta, significa che il team dovrà deviare dal piano iniziale e dedicare ore all’implementazione di una nuova funzionalità.

5. Il progetto ha molti partecipanti.

Oltre al team di sviluppo, una startup sanitaria coinvolge esperti di terze parti: medici, avvocati e rappresentanti dei clienti. C’è anche un’altra parte del pubblico interessato: gli utenti del programma, la cui opinione dovrebbe essere presa in considerazione. Pertanto, è necessario un Project Manager IT sanitario esperto per implementare con successo il software. Questo manager organizzerà il lavoro in modo tale che tutti i partecipanti al processo siano ascoltati e lavorino insieme all’obiettivo comune.

L’importanza di un Project Manager per i progetti sanitari

Come qualsiasi altra iniziativa IT, un progetto sanitario è limitato nel tempo, nei costi e nell’ambito. Nessun cliente lo adorerà se questi tre componenti vengono allungati. Pertanto, un Project Manager si sforza di organizzare il lavoro in modo tale che il sviluppo software sanitario va secondo lo scenario pianificato:

1. Pianifica il lavoro sul progetto.

Prima di iniziare, il team di sviluppo pianifica l’implementazione: quanti specialisti IT coinvolgere, quale budget sarà necessario e quanto tempo richiederà il processo. La gestione del progetto IT sanitario include:

  • reclutare la squadra;
  • rendere l’obiettivo del progetto;
  • stabilire una comunicazione con il cliente;
  • definire le aree di responsabilità;
  • definizione dei criteri di accettazione del progetto;
  • garantire il rispetto della normativa;
  • determinare l’ambito del lavoro;
  • previsione ed eliminazione dei rischi;
  • calcolo del budget richiesto;
  • controllo del budget e dei termini;
  • risolvere situazioni di emergenza;
  • scelta della metodologia del progetto.

Un Project Manager vede il progetto nel suo insieme e sa in quale fase si trova il lavoro al momento. Questo specialista si assicura che il team segua il piano e non rientri nei tempi previsti.

2. Stabilisce i processi di lavoro.

Un Project Manager organizza il lavoro del proprio team (studio dei requisiti, progettazione, sviluppo e test), aggiorna i partecipanti al progetto, motiva gli specialisti e stabilisce una comunicazione efficace. Inoltre, questo professionista risolve i conflitti tra i membri del team, elimina gli ostacoli al lavoro, mantiene la documentazione e riferisce ai clienti sui risultati.

3. Supervisiona il lavoro della squadra.

Un Project Manager si assicura che i test di qualità e sicurezza siano condotti senza ritardi e che la nuova versione del programma venga rilasciata all’ora pianificata:

  • tiene riunioni e incontri retrospettivi sullo stato del progetto;
  • stima i KPI del team di sviluppo;
  • gestisce il budget ed emette fatture;
  • comunica i desideri del cliente e le raccomandazioni per il miglioramento agli specialisti;
  • lavora con le recensioni dei clienti per apportare miglioramenti;
  • presenta al cliente soluzioni già pronte, versioni demo e prototipi.

I compiti di un Project Manager IT sanitario possono essere raggruppati nei seguenti tre blocchi:

  • raggiungimento degli obiettivi del cliente attraverso il completamento efficiente delle attività;
  • raggiungimento degli obiettivi dell’azienda di sviluppo software sanitario attraverso indicatori finanziari avanzati;
  • raggiungimento degli obiettivi del team attraverso motivazioni e realizzazioni di obiettivi di carriera.

Grazie alle sue capacità e competenze, un Project Manager può far fronte alle complessità dei progetti medici:

  • garantisce la conformità HIPAA e GDPR al fine di eliminare potenziali rischi per i clienti;
  • controlla il budget di sviluppo del software sanitario in modo che il prodotto non aumenti di costo;
  • tiene conto dell’evoluzione delle tendenze del settore ed elabora un piano di emergenza per introdurre i cambiamenti necessari senza compromettere il progetto;
  • collega i partecipanti al processo di sviluppo (rappresentanti dei clienti, esperti del settore e team IT) in modo che possano risolvere rapidamente i problemi senza conflitti.

Pertanto, un Project Manager è uno degli specialisti essenziali senza i quali i progetti sanitari rischiano di fallire.

Ragioni per cui i progetti sanitari falliscono

Esperti di Forbes nome diversi motivi per i fallimenti del progetto:

  1. Realizzazione del progetto senza esperti medici. Anche gli sviluppatori più avanzati non conoscono le specifiche dell’assistenza sanitaria e quindi non possono implementarle completamente nell’applicazione.
  2. Collaborazione con medici veterani che sono abituati a tecnologie obsolete e non comprendono i modi moderni di sviluppo del software sanitario.
  3. Assenza di una strategia di go-to-market. Questo fa sì che le aziende perdano lead e ricavi. Il pubblico di destinazione non è chiaramente definito, motivo per cui l’azienda rischia di sviluppare un prodotto non richiesto.
  4. ROI calcolato male. Investendo molti soldi nello sviluppo di un software medico che, alla fine, non soddisfa le aspettative, un’azienda va in rosso.
  5. Assenza di pianificazione e requisiti poco chiari. Quando i membri del team non comprendono chiaramente quale software implementare, trovano difficile creare un piano e seguirlo.
  6. Requisiti di raccolta dati sempre più complessi che le organizzazioni sanitarie devono rispettare.
  7. Scarsa comunicazione tra manager, stakeholder e pazienti.

La sfida globale per un Project Manager IT sanitario è prevenire questi problemi e portare il progetto a compimento con successo.

Andersen e i progetti sanitari

I nostri PM hanno aiutato i team di sviluppo a implementare oltre 60 progetti sanitari. Ecco qui alcuni di loro:

Una piattaforma di comunicazione per la sanità

Andersen, una società di sviluppo di software sanitari, ha creato una piattaforma per la comunicazione e la collaborazione, rivolta ai dipendenti della clinica. Il programma aiuta a condividere le informazioni su un paziente, proteggendo i suoi dati secondo HIPAA. Gli utenti non possono salvare, copiare o eliminare i messaggi. I dati vengono archiviati non sui dispositivi ma sul server di un’organizzazione. Migliaia di istituzioni mediche possono consigliare a distanza i pazienti e coordinare i loro trattamenti. Ogni giorno, la piattaforma elabora oltre 10 milioni di messaggi.

Una piattaforma di comunicazione per la sanità

Software di imaging per cure chirurgiche

Andersen ha sviluppato un software per un dispositivo di assistenza chirurgica. Il suo hardware è costituito da fotocamere, display principale e secondario, una stampante digitale a colori, artroscopi, guaine e altri elementi. Il software sviluppato dai nostri esperti ha contribuito a migliorare la chirurgia sulle articolazioni. Non solo abbiamo implementato i requisiti del cliente, ma abbiamo anche offerto funzioni aggiuntive e un’applicazione mobile per il controllo remoto.

Il progetto è stato approvato dalle principali istituzioni mediche. Il sistema è diventato uno dei migliori prodotti del cliente e ha contribuito alla promozione del marchio, aumentando le vendite del 20%.

Monitoraggio della frequenza cardiaca basato su IoT

Gli specialisti di Andersen hanno implementato una soluzione IoT basata sulla balistocardiografia. Il programma registra la variabilità della frequenza cardiaca durante la notte. Il sistema si collega a trasduttori ferroelettrici per visualizzare le prestazioni del cuore.

Monitoraggio della frequenza cardiaca basato su IoT

L’app fornisce una descrizione dettagliata della qualità del sonno e del processo di recupero. Il monitoraggio remoto della frequenza cardiaca è importante per gli atleti, gli anziani e le persone con malattie cardiache croniche. Puoi vedere altri esempi sul nostro sito web nella sezione Healthcare.

Conclusione

Il successo di un progetto sanitario dipende in gran parte non solo dal team, ma anche da quanto efficacemente è organizzata la gestione. Una pianificazione accurata, un feedback regolare, un monitoraggio e una comunicazione aperta aiutano a evitare problemi e a implementare idee di business, garantendo che questa implementazione rimanga all’interno del triangolo “Time-Budget-Scope”. Questi sono i motivi principali per cui società di sviluppo software sanitario includere un PM nella gestione dei progetti IT.

Circa l’autore

Sergey Avdeychik

Il mio nome è Sergey Avdeychik, e sono appassionato di utilizzare la tecnologia, apprendere nuove competenze ed essere sempre pronto per una sfida. Attualmente lavoro come Direttore delle Tecnologie Sanitarie presso Andersen. Facendo parte della famiglia IT da anni, miro a trasformare i processi IT a supporto della trasformazione aziendale.

Ähnliche Beiträge

Lascia un commento